Battuta al coltello

La battuta LEM è ricavata dalla fesa, taglio di prima categoria di carne di bovino freschissima.
Il nome “battuta” proviene dal movimento che viene fatto dal macellaio con il coltello per tagliarla; questo taglio, infatti, è realizzato rigorosamente a mano per conservare il morso naturale della carne.
Nella sua versione più famosa, ovvero la famosissima “steak tartare”, la battuta di manzo viene condita dal maître di sala davanti ai commensali con cetriolini, capperi, scalogno, salsa Worcester, cognac, olio extravergine, succo di limone, sale, pepe, senape e tuorlo d’uovo.
Un ottimo abbinamento enologico potrebbe essere un vino di corpo e strutturato come un Chianti Classico o un Nebbiolo.
Consigliamo, una volta aperta, di farla respirare 5 minuti prima di servirla.

Item added to cart.
0 items - 0,00

Codice sconto 10%
per i nuovi iscritti

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le promozioni e i consigli di cottura riservati ai nostri iscritti!

/
Privacy*